×

Seleziona una lingua.

Hloom.com e i nostri partner utilizzano i cookie. Questi cookie raccoglieranno dati personali solo quando si sceglie di creare un CV. Scopri di più

×

Con gli strumenti e le risorse giuste, puoi redigere una lettera di presentazione professionale con facilità. Ecco perché abbiamo messo insieme una serie completa di suggerimenti passo-per-passo per aiutarti a imparare come redigere una lettera di presentazione personalizzata in base alla tua storia professionale. Consulta i consigli degli esperti di Hloom e preparati a redigere la tua lettera di presentazione ottenere quel colloquio.

Sezioni della lettera di presentazione da inserire

  • Informazioni di contatto

    Non devi trascurare questa sezione della lettera di presentazione né pensare che non sia valutata dai responsabili della selezione perché è qui che si forma la prima impressione. Mantieni il tono professionale usando un nome professionale, non il tuo soprannome. Usa anche un indirizzo email professionale. Non serve dire che le tue informazioni di contatto devono essere aggiornate. Usando un numero di telefono vecchio e un account email chiuso potresti perderti le richieste di colloquio dei potenziali datori di lavoro.

    Esempio delle informazioni di contatto

      Sara Tompkins

      M: 415.555.4444 | stompkins@example.com | www.linkedin.com/in/sarah-tompkins San Francisco, CA 94129

  • Saluto iniziale

    Non si usano più i saluti generici, come "Alla cortese attenzione della persona interessata" o "Gentile signore o signora". Grazie a Internet, è facile trovare la persona a cui indirizzare la tua lettera di presentazione e scoprire se si tratta di un uomo o una donna. La cosa migliore è indirizzare la tua lettera di presentazione alla persona che dovrà leggerla, ad esempio "Gentile Direttrice Margot Florent".

    Spesso riuscirai a trovare il nome della persona su LinkedIn o sul sito Web dell'azienda. Se, nonostante la ricerca, non riesci a individuare il nome del destinatario, usa il nome di un membro più anziano del dipartimento e indirizza a lui la lettera. Un tentativo logico è un passo nella giusta direzione. Se te la senti, puoi chiamare l'azienda per chiedere maggiori informazioni sulla posizione, compreso il nome del responsabile assunzioni.

    Se nessuno dei precedenti suggerimenti funziona e non riesci a trovare il nome giusto, indirizza la tua lettera all'azienda, ad esempio "Spettabile Gap Inc.".

    Abbiamo accennato all'importanza di evitare i saluti generici, ma è altrettanto importante evitare di essere troppo amichevoli. Ad esempio, non puoi scrivere al presidente di un'organizzazione usando la formula "Ciao, Sam!". Un saluto professionale sarebbe "Egregio", usando il titolo della persona e il suo nome e cognome.

    Esempio di saluto iniziale

      Spett.le Presidente Samuel Moore,

    Per ulteriori suggerimenti, leggi i nostri modelli di lettera di presentazione scaricabili.

  • Apertura

    Le migliori lettere di presentazione dimostrano entusiasmo per il lavoro per il quale ti stai candidando. Se hai un legame personale con l'azienda, magari conosci un dipendente o sei da tempo fan dei loro prodotti, indicalo nel paragrafo di apertura. Potresti anche raccontare una storia che esprima il tuo interesse per l'azienda o il lavoro stesso.

    E se non hai un legame personale? In questo caso, è una buona idea fare ricerche sull'azienda, individuare qualcosa che ti attira e menzionarla nell'apertura. Dimostra il tuo interesse, ricordandoti di inserire le informazioni essenziali: perché stai facendo domanda per il lavoro e come ne sei venuto a conoscenza.

    Dopo aver scritto la frase di apertura, inizia a spiegare perché sei il candidato ideale per la posizione. Sii breve (potrai esporre il tuo caso più approfonditamente nei paragrafi del corpo della lettera). Supporta le tue affermazioni con alcuni cenni alla tua esperienza o alle tue capacità. Ricorda, non entrare ancora nel dettaglio.

    Molte persone in cerca di occupazione sprecano la loro opportunità di ottenere un colloquio perché non riescono a catturare l'interesse di chi legge all'inizio della lettera di presentazione. Puoi fare questo terribile errore in due modi: iniziando con una frase banale oppure parlando delle tue esigenze invece di quelle dei datori di lavoro. Incipit come "Scrivo per esprimere il mio interesse per la posizione di assistente editoriale nella rivista Today's Bride" faranno addormentare il responsabile assunzioni. Analogamente, un'introduzione che spiega che "Lavorare per la rivista Today's Bride sarebbe un passo avanti nella mia carriera di giornalista" spingerà il responsabile assunzioni a chiedersi se vuoi il lavoro solo per salire un altro gradino della tua scala professionale.

    Esempio di apertura

      Ho letto per la prima volta Today's Bride nell'autunno 2014 e mi sono innamorato all'istante delle fotografie di abiti da sposa, degli articoli coinvolgenti e della sua creatività in generale. Quando ho saputo che stavate cercando un assistente editoriale, mi sono detto che dovevo candidarmi. Considerando i miei due anni di esperienza come assistente editoriale a Luxury Plate e cinque anni di successi come addetto alle vendite da David's Bridal, sono convinto di essere il candidato migliore per questa posizione.

      Sono entusiasta di fare domanda per la posizione di Responsabile marketing a Pie in the Sky. L'azienda ha raggiunto il successo perché il team marketing ha capito come una combinazione di umorismo e tecniche di marketing digitale può creare contenuti virali e parla alla generazione di Internet. Sono una persona creativa e desidero mette le mie capacità di scrittura e la mia conoscenza delle tendenze e dell'ironia al servizio di Pie in the Sky per continuare a stupire i suoi lettori con contenuti ancora migliori.

  • Corpo della lettera: i paragrafi

    La redazione del secondo e terzo paragrafo è fondamentale. Qui puoi costruire la tua argomentazione per la posizione. Non importa quanto sia efficace la tua apertura, devi ancora convincere chi sta leggendo ad andare in fondo alla tua lettera di presentazione. Più importante, la tua asserzione deve persuadere i datori di lavoro a concederti un colloquio.

    Basa le tue affermazioni sui tuoi risultati professionali o studenteschi più rilevanti. Riconducili ai requisiti indicati nella descrizione del lavoro. Utilizza esattamente le stesse parole. Ad esempio, se l'annuncio di lavoro recita che il candidato ideale deve possedere "una profonda conoscenza dei calcoli", tu non scrivere "Ottengo risultati eccellenti in tutte le discipline matematiche". I responsabili selezione del personale e i datori di lavoro scansionano le lettere di presentazione e i curriculum tramite un sistema di gestione richiedenti che identifica i migliori candidati in base alle parole chiave contenute nei suddetti documenti. Sui sistemi di gestione richiedenti matematica e calcolo non sono la stessa cosa.

    Inoltre, non è sufficiente semplicemente affermare che sei un gran lavoratore. Devi dimostrarlo con delle prove, e il miglior modo per farlo è fornire dati quantificabili. Ripensa ai tuoi trascorsi professionali e trova degli esempi. Se hai contribuito a fare in modo che un'azienda incrementasse i profitti o i risparmi, specifica la somma. Indica il numero dei progetti che hai completato in un determinato periodo di tempo o il numero di persone che hai gestito o formato. Anche se le posizioni passate non hanno a che fare con i numeri, trova comunque degli esempi.

    È facile fare errori nella tua lettera di presentazione che dissuaderanno i responsabili assunzioni dal convocarti per un colloquio. Un consiglio per i principianti: non riscrivete il vostro curriculum. Al contrario, questa è la tua occasione di andare più a fondo. Se includi un'affermazione nel curriculum, approfondiscila qui. Un altro grosso errore che fanno le persone in cerca di occupazione è non personalizzare le loro affermazioni in base alle necessità del datore di lavoro. Ad esempio, se stai facendo domanda per una posizione di commercialista, non ha importanza se il tuo era il miglior cappuccino del bar. Ciò che conta è che sei in grado di gestire le potenziali problematiche del lavoro, come gestire grandi numeri, proprio come facevi al bar.

    Esempio del paragrafo centrale

      Vi serve un responsabile vendite con esperienza nella gestione di un negozio con un volume di vendite elevato. Nella mia ultima posizione in Blu avevamo una clientela giornaliera di 10 persone. Nonostante l'attività frenetica, sotto la mia direzione il fatturato complessivo del negozio è aumentato del 10% nel mio primo anno in quel ruolo. Ho formato 15 nuovi assunti quell'anno e 10 di loro, tutti poco più che adolescenti, hanno lavorato per noi per almeno 18 mesi.

      Ho visto che preferite candidati bilingue con ottime capacità d'ascolto. Sono proprio queste due qualità che mi hanno aiutato a eccellere in Blu. Il negozio si trova all'interno di un grande centro commerciale, frequentato da clienti da tutto il mondo. Il mio spagnolo corrente e le mie conoscenze di base del Tagalog parlato mi hanno aiutato a comprendere le necessità dei clienti e quali fossero i prodotti più adatti per loro. Ancor di più, le mie capacità di ascolto attivo mi hanno consentito di capire cosa non li soddisfaceva. Ho ascoltato i loro reclami e ho assistito il proprietario del negozio nel migliorare il nostro servizio clienti. Come risultato, il numero di clienti abituali è aumentato del 20% circa. Grazie a questa esperienza, sono convinto che potrei gestire con successo tutte le responsabilità di B.DOT.

  • Conclusione

    La conclusione della lettera di presentazione è l'ultima cosa che i potenziali datori di lavoro leggeranno prima di decidere se chiamarti o meno per un colloquio. Quindi, è fondamentale chiudere con una dichiarazione forte e professionale che spinga chi legge a volerti conoscere.

    Il modo migliore per scrivere una conclusione incisiva è ribadire che tu sei il candidato migliore per quella posizione, ringraziare per il tempo dedicato alla lettura della tua lettera e manifestare il tuo interesse per il lavoro. Inizia la tua conclusione riassumendo le asserzioni dei paragrafi precedenti. Ricordati di mettere sempre al centro le necessità del datore di lavoro mentre lo fai. Sii sintetico: in teoria, il responsabile assunzioni ha già letto l'intera argomentazione.

    Poi, dichiara il tuo interesse per un colloquio. Ma fai molta attenzione perché quello che a te può sembrare entusiasmo potrebbe essere percepito dal potenziale datore di lavoro come aggressività. Ad esempio, non dire che ti aspetti un riscontro entro una data specifica. A meno che non sia espressamente indicato nella descrizione del lavoro, non conosci la loro procedura di selezione e potresti interromperla. Invece, dì al datore di lavoro che ti piacerebbe avere l'occasione di parlargli e sapere di più di questa opportunità.

    Infine, ringrazia per il tempo e l'attenzione dedicati. Questa è una dimostrazione di rispetto. Saltando questo passaggio potresti sembrare presuntuoso e sprecare la tua possibilità di diventare un candidato per il lavoro. Firma in un modo che dimostri la tua serietà nei confronti della posizione con una formula come "Cordiali saluti", "Con osservanza" o "Distinti saluti".

    Esempio del paragrafo conclusivo

      In sintesi, ritendo di essere un valido candidato per il ruolo di Ingegnere junior da BART per i risultati eccellenti conseguiti nello stage dell'azienda stessa, come testimoniano il primo posto vinto dal progetto del mio gruppo e la costante accuratezza dei calcoli. BART occupa un ruolo indispensabile nella Bay Area e io sarei molto onorato di avere l'opportunità di sapere di più della posizione e di come posso soddisfare le necessità aziendali.

      Grazie per il tempo e l'attenzione dedicatimi.

      Distinti saluti.

      Kathryn Lucero