Curriculum di una pagina

Quando utilizzarli, come redigerli e 18 esempi di curriculum a una pagina gratuiti

In passato, i curriculum erano quasi sempre documenti di una singola pagina. Tuttavia, il curriculum moderno assume molte forme diverse. Da curriculum esecutivi a curriculum portfolio, alcuni funzionano meglio con due o più pagine. Le opzioni più creative, come i curriculum online o video, potrebbero addirittura non avere pagine.

Tuttavia, esistono molte situazioni in cui il curriculum di una pagina rimane la scelta migliore. In questa guida, ti aiuteremo a decidere se il curriculum di una pagina sia la scelta giusta per te. Poi, ti guideremo attraverso le modalità in cui creare un curriculum con i nostri modelli di curriculum di una pagina semplici da utilizzare.

Il tuo curriculum dovrebbe essere di una sola pagina?

Dal momento che i curriculum sono sempre, solitamente, stati documenti di una pagina, oggi molti responsabili assunzioni si aspettano ancora un documento di una sola pagina.

Dovresti quindi preparare un curriculum di una pagina? Se una o più delle seguenti è valida per te, la risposta è probabilmente sì:

  • Il lavoro che desideri appartiene ad un campo conservatore, come quello finanziario
  • Hai un’esperienza professionale limitata
  • Ti stai candidando per un primo impiego oppure per un lavoro part time
  • Nella descrizione del lavoro si richiede un curriculum di una pagina

Se una delle seguenti è valida per te, devi creare un curriculum di più pagine:

  • Possiedi un’esperienza rilevante significativa
  • Stai creando un curriculum per la posizione di dirigente o di un livello senior
  • Non è possibile inserire tutte le informazioni essenziali in una pagina, a meno che non si utilizzi un carattere di dimensioni piccole
  • Nella descrizione del lavoro si richiede un documento più lungo (per es. un CV per le mansioni in ambito accademico)

Tieni a mente che non è necessario che il tuo curriculum contenga troppi approfondimenti riguardo ai tuoi lavori precedente ed alle tue abilità. Curriculum e lettera di presentazione sono soltanto una rapida “pubblicità” che apre le porte ad un colloquio in cui un datore di lavoro può chiedere maggiori dettagli al candidato.

Quindi, il più delle volte un curriculum breve è la scelta migliore. Per i datori di lavoro, una singola pagina è semplice da visualizzare rapidamente, poiché non è travolgente e può contenere molte informazioni. Diamo uno sguardo a come utilizzare lo spazio in modo efficiente, per creare un curriculum professionale.

Come creare un curriculum di una pagina

L’organizzazione è un aspetto chiave nel formato di curriculum di una sola pagina.

Se il curriculum che hai già creato è già più lungo di una pagina, non è un problema. Ridurre la lunghezza del tuo curriculum è semplice.

Inizia a prendere qualche appunto per aiutarti a decidere che cosa includere nel tuo curriculum e che cosa scartare. Capire prima di tutto quali informazioni tenere o cancellare rende semplice il processo di bozza e modifica.

Organizza i tuoi appunti in tre sezioni:

  1. quello che vuoi assolutamente tenere nel tuo curriculum
  2. quello di cui puoi fare senza
  3. quello che può rimanere solo se c’è spazio sufficiente

Utilizza questo inventario durante la creazione del tuo nuovo curriculum di una pagina.

Anche se hai molta esperienza professionale, dovresti comunque essere selettivo riguardo a ciò da inserire nel tuo curriculum. Conserva solo l’esperienza più rilevante per il lavoro che desideri. Inoltre, non vi è quasi mai la necessità di includere lavori effettuati più di 10 o 15 anni fa.

Diamo uno sguardo ad alcune tecniche che puoi utilizzare per organizzare il layout ed il contenuto del tuo curriculum e per fare l’uso migliore di una singola pagina.

Riepilogo professionale

Un riepilogo professionale, rispetto ad una dichiarazione degli obiettivi, è un buon modo per utilizzare lo spazio limitato del curriculum di una pagina. Esso fornisce maggiori dettagli rispetto ad una dichiarazione degli obiettivi, senza occupare troppo spazio.

Un riepilogo evidenzia rapidamente i tuoi anni di esperienza ed i principali conseguimenti di carriera nella parte alta del tuo curriculum, invece di lasciarli nella parte bassa della pagina.

Se vuoi inserire un’intestazione per il tuo riepilogo professionale, utilizza il titolo della mansione desiderata (ad es. “Direttore di rivista”). Scrivi poi una o due frasi, oppure una serie di elenchi puntati, per riassumere in modo chiaro la tua carriera fino a quel momento.

Risultati raggiunti

Un’ottima tecnica per risparmiare spazio su un curriculum moderno consiste nell’elencare i risultati raggiunti nel corso dei tuoi lavori precedenti, piuttosto che le attività o i compiti effettuati.

Elencare ogni compito di cui ti sei occupato presso ogni posizione lavorativa può richiedere molto spazio, e spesso si verificano sovrapposizioni. Tuttavia, se elenchi solamente i risultati raggiunti (i punti salienti di ciò che hai ottenuto in ogni posizione) risparmierai spazio e fornirai ai potenziali datori di lavoro le informazioni che vogliono vedere.

Elenchi puntati

Anche gli elenchi puntati rappresentano un buon modo per organizzare molte delle sezioni del tuo curriculum. In qualsiasi sezione che includa una lista (come la tua storia professionale o i titoli di studio del college) puoi utilizzare gli elenchi puntati per risparmiare spazio e mantenere il tuo curriculum organizzato in modo pulito.

Carattere

La tua scelta di caratteri fa una grande differenza nella lunghezza del tuo curriculum.

Ovviamente, la dimensione del carattere è importante. Puoi provare a rimpicciolire leggermente la dimensione del carattere se il tuo curriculum di due pagine supera solo di poco la prima pagina. Dodici punti sono considerati standard, ma puoi provare 11 o anche 10 in base allo stile del carattere (alcuni caratteri sono più grandi di altri). Non devi però mai scendere sotto 10 punti (un carattere piccolo renderà il tuo curriculum troppo difficile da leggere.

Puoi anche risparmiare spazio importante del curriculum scegliendo semplicemente un carattere che occupi meno spazio. I caratteri sans-serif, come il Verdana, occupano in genere meno spazio rispetto ai caratteri serif, come il Times New Roman. I caratteri sans-serif hanno di contro il vantaggio aggiunto di avere un aspetto più moderno.

Margini

Su un curriculum, i margini standard di un centimetro non sono strettamente necessari. Se hai difficoltà ad inserire tutte le informazioni in una pagina, prova a restringere un po’ i tuoi margini, per aprire spazio ulteriore.

Non creare margini inferiori a mezzo centimetro, poiché faranno apparire la pagina troppo piena di informazioni. Con una dimensione tra il mezzo centimetro ed il centimetro, avrai lo spazio per dare ai margini un aspetto migliore, pur mantenendo la lunghezza di una pagina.

Spazio bianco

Il tuo curriculum di una pagina non deve essere totalmente pieno di parole ed immagini. L’occhio vuole un po’ di spazio bianco, per aiutare a processare ed ordinare le informazioni nel tuo curriculum.

Pensa agli spazi bianchi sul tuo curriculum come ai trattini del paragrafo o agli spazi tra i capitoli di un libro. Questi spazi facilitano la lettura dell’intero documento e prevengono che appaia eccessivo.

Assicurati sempre di bilanciare lo spazio bianco nel tuo curriculum. Non vuoi avere molto spazio da un lato del curriculum e tutte le informazioni stipate nell’altro. Questo fa apparire il tuo curriculum disordinato e disorganizzato.

Utilizza gli elenchi puntati per aggiungere spazio bianco e rompere i blocchi di testo; questo manterrà inoltre le cose in modo organizzato. Lascia anche un po’ di spazio bianco tra ogni sezione del curriculum (e formatta il tuo curriculum in modo che tutte le spaziature siano allineate). Le intestazioni e i bordi dei curriculum con spaziature ben fatte possono inoltre aiutare a rendere il tuo curriculum più accattivante dal punto di vista visivo.

Informazioni accurate

Dovresti sempre adattare il tuo curriculum in base al lavoro che stai cercando. L’adattamento del curriculum per lavori diversi può anche aiutarti a mantenere la lunghezza di una pagina. Mano a mano che ti candiderai a posizioni diverse, potrai aggiungere o eliminare informazioni in base alla loro rilevanza.

Avere alcune versioni diverse del tuo curriculum in base alla tua ricerca di lavoro può essere una buona idea. Ad esempio, se ti stai candidando per una posizione nel servizio clienti, avrai un curriculum per i lavori inerenti alla ristorazione ed un curriculum diverso per i lavori al dettaglio. I due curriculum conterranno alcune sovrapposizioni, ma potrai eliminare le informazioni in eccesso da ciascuna versione e tenere solo i dettagli che siano rilevanti per una specifica ricerca di lavoro.

Esegui la formattazione in modo creativo

Esistono diverse tattiche per presentare le informazioni in modo creativi e che risparmino spazio.

Un esempio eccellente è il curriculum che l'azienda di design Novoresume ha creato per Elon Musk, il famoso imprenditore nel settore delle tecnologie.

Da decenni Musk fonda aziende di successo e sta rivoluzionando il mondo delle tecnologie così come lo conosciamo. Eppure, Novoresume non ha creato per lui un curriculum multi-pagina: questo curriculum per Elon Musk prova che non devi mai utilizzare più di una pagina (da Business Insider).

La società ha utilizzato tecniche creative, come un'infografica di “Capacità e competenze”, per mostrare molti dettagli in uno spazio minimo. Anche se il curriculum da loro creato contiene molte informazioni, incluse lingue ed interessi, la sua formattazione è così ottimale che il curriculum non risulta disordinato o complesso.

Lasciati ispirare a provare un formato di curriculum moderno, con grafiche ed infografiche, per fare in modo che il curriculum rimanga della lunghezza di una sola pagina. Gioca con modelli diversi, per vedere quale racconti la tua storia professionale in modo più efficace.

Integra il tuo curriculum online

Se vuoi dare accesso ai datori di lavoro a maggiori informazioni riguardo a te, integra la tua domanda con un documento online.

Aggiungi un URL di LinkedIn, oppure collega il tuo sito web oppure il tuo portfolio online nella sezione delle tue informazioni di contatto. Questo comunica ai datori di lavoro che essi possono conoscere maggiori informazioni su di te, risparmiandoti di dovere aggiungere ulteriori dettagli su una seconda pagina.

Che cosa non devi aggiungere al tuo curriculum?

Ci sono alcune cose che non devi quasi mai inserire in un curriculum. Ecco alcune informazioni che puoi eliminare, per mantenere il tuo curriculum semplificato in una pagina.

Indirizzo completo

Includi la tua città, il tuo stato ed il tuo codice postale, ma tralascia l’indirizzo esatto: non è necessario e non ti aiuterà ad ottenere il lavoro.

Scuole superiori

Il tuo diploma delle scuole superiori di solito non ha motivo di essere inserito nel tuo curriculum. Se possiedi un titolo di studio del college oppure alcune esperienze di college, puoi inserire questi. E anche se non hai mai frequentato un college, l’esperienza professionale rilevante può essere più importante delle informazioni relative alle scuole superiori da te frequentate.

Se possiedi solo un diploma di scuola superiore e questo è richiesto per il lavoro, oppure se hai raggiunto conseguimenti od onori presso la tua scuola, potresti voler mantenere tali informazioni nel tuo curriculum. Tuttavia, è meglio inserire questo dato nel caso in cui tu non abbia molta esperienza professionale, e ti sia recentemente diplomato dalla scuola superiore (meno di cinque anni prima).

Referenze

Non vi è necessità di elencare le referenze sulla maggior parte dei curriculum, oppure dichiarare “Referenze disponibili su richiesta.” I datori di lavoro daranno per scontato che tu abbia già referenze, se stai cercando lavoro (e dovresti!).

Esistono, però, alcune eccezioni. Se ti stai candidando per la mansione di assistente medico, ad esempio, potrebbe essere opportuno includere le referenze, in modo che i datori di lavoro potenziali possano confermare il tuo livello di capacità e la tua formazione.

Lavori vecchi o non rilevanti

I lavori che non hanno nulla a che fare con la ricerca di impiego attuale, non devono essere inclusi nel tuo curriculum.

Se la tua esperienza professionale nel campo è limitata, potresti includere altri lavori, ma solo per mostrare che sei un bravo dipendente, dotato di capacità facilmente vendibili. Tuttavia, se lo spazio sta diventando un problema, sbarazzati immediatamente di tali lavori non rilevanti.

Non vi è poi alcuna necessità di includere la tua vecchia storia lavorativa nel curriculum. Utilizza un formato cronologico per tenere solo i lavori più recenti, che si adatteranno alla lunghezza di una sola pagina. Oppure, utilizza un formato funzionale o combinato, per tenere solamente i lavori più rilevanti.

Spazio in eccesso

L’uso efficace dello spazio vuoto è importante per fare in modo che il tuo curriculum abbia un aspetto visivamente piacevole. Tuttavia, potresti notare la presenza di spazi ulteriori nel tuo curriculum, che possono essere eliminati al fine di mantenere la lunghezza di una pagina.

Se vedi molto spazio tra la sezione relativa alle Informazioni di contatto ed il resto del curriculum, ad esempio, prendi in considerazione di riformattarlo in modo che ci sia solo lo spazio necessario. Le tecniche di progettazione possono aiutarti ad eliminare lo spazio in eccesso, pur mantenendo le informazioni organizzate.

Esempi di curriculum di una pagina

I nostri modelli di curriculum semplificano la creazione di un curriculum organizzato in una singola pagina. Puoi scegliere tra i seguenti formati cronologico, funzionale e combinato.


Con uno di questi modelli di curriculum, puoi adattare le informazioni del tuo curriculum su una pagina, ma molti modelli possono anche essere facilmente utilizzati come curriculum di due pagine. Un curriculum di una pagina, professionale ed organizzato, ti aiuterà a metterti davanti nella competizione nella tua ricerca di lavoro. Per iniziare, consulta i suggerimenti di cui sopra, e sarai già sulla buona strada per l’ottenimento di un colloquio per il lavoro dei tuoi sogni.

Cronologico

L’uso di un curriculum cronologico è ottimale se hai molti anni di esperienza professionale coerente nel campo per cui ti stai candidando. Questi modelli organizzano in modo netto la tua storia professionale in ordine cronologico inverso in una singola pagina.

Funzionale

Un curriculum funzionale funziona in modo ottimale quando non possiedi molta esperienza professionale nel campo per cui ti stai candidando. Questo può essere efficace se hai recentemente cambiato professione oppure se hai alcuni buchi nella tua storia professionale. I nostri modelli di curriculum funzionale pongono l’attenzione sulle tue capacità e sui tuoi conseguimenti.

Combinato

Se vuoi includere un’esperienza professionale cronologica, ma vuoi anche evidenziare le tue competenze nella stessa pagina, un curriculum combinato è la scelta giusta. Questi modelli combinati uniscono il meglio dei formati cronologico e funzionale in una sola pagina.