×

Please select your language.

Hloom.com e i nostri partner utilizzano i cookie. Questi cookie raccoglieranno dati personali solo quando si sceglie di creare un CV. Scopri di più

×

I sondaggi hanno dimostrato che solo un datore di lavoro su cinque si sofferma a leggere un curriculum vitae nella sua interezza. Il modo migliore per evitare che il tuo CV venga scartato dopo una prima rapida occhiata, è utilizzare un modello specifico per quel settore, con degli esempi che possano aiutarti nella sua stesura. Sfoglia i nostri esempi di modello professionale e segui i consigli della nostra guida per creare un curriculum vincente e personalizzato che catturerà l'attenzione dei tuoi potenziali datori di lavoro.

Cos'è un CV

Il curriculum vitae ripercorre il tuo percorso lavorativo, analizza nel dettaglio i tuoi conseguimenti, le tue pubblicazioni e i riconoscimenti che ti sono stati conferiti. È uno strumento prezioso, tramite cui il tuo datore di lavoro può valutare in che modo tu abbia usato la tua esperienza e la tua posizione per aiutare la tua azienda o università ad ottenere dei risultati. Non è soltanto uno strumento fondamentale nei settori accademici, scientifici o nel campo della ricerca, ma lo standard per candidarsi per una qualsiasi posizione nella maggior parte dei Paesi europei.

Modelli di Curriculum Vitae ed esempi

I modelli e gli esempi proposti ti aiuteranno a realizzare un curriculum vitae di successo. Impara come personalizzare il documento in base al tuo settore di interesse, assicurati che contenga tutte le informazioni rilevanti per la posizione e che i contenuti siano ben scritti e strettamente legati al settore. Metti così in risalto la tua conoscenza del lavoro per cui ti stai candidando e la tua capacità di svolgerlo.

  • candidatura per un dottorato in fisica

    In questo esempio, le sezioni da mettere in risalto per evidenziare le abilità del candidato sono quelle relative alle Pubblicazioni e alle Presentazioni. È una buona idea separarle, avendo molto materiale a disposizione per riempire entrambe. Il font presenta forse troppi ghirigori e uno stile eccessivamente stilizzato. L’originalità dell’impostazione grafica mette in risalto i punti più importanti e distingue le diverse sezioni, aumentando la leggibilità e sfruttando al meglio lo spazio a disposizione.

  • ricercatore associato - chimica medicinale

    Quello fornito è un esempio della struttura usata tipicamente nel Regno Unito, ma può essere usato in molti modi come un esempio di cosa non fare. In generale, questo modello necessita di un revisore per individuare le maiuscole sbagliate, eliminare le informazioni irrilevanti (nell'esempio specifico, l'alto punteggio all'esame di guida, la capacità di suonare il violino e il lavoro part-time come rappresentante del servizio clienti possono essere rimosse) e per suggerire un linguaggio di maggior impatto.

  • candidatura per un dottorato in neuroscienze

    La prima pagina si presenta accattivante, almeno finché non si arriva alla sezione della presentazione personale (molto simile a quella motivazionale o degli obiettivi). Questa sezione potrebbe essere molto più incisiva, considerando la prominenza con cui viene mostrata. Presenta alcuni errori grammaticali, seppur lievi, e fa un uso eccessivo del sottolineato e degli elenchi puntati. Bisogna essere molto prudenti quando si sceglie un'impostazione che punta a mettere in risalto una parte specifica del tuo CV.

  • professore associato in fisica e genomica

    Sebbene potrebbe essere migliorato con l'uso della formattazione (grassetto o corsivo) per dare più enfasi, nel complesso questo esempio appare eccellente, in quanto riesce a trasmettere un'ottima impressione del candidato.

  • post-dottorato in farmacia

    Con l'unica eccezione dell'uso singolare che viene fatto della spaziatura a pagina 3 (l'autore avrebbe potuto usare il corsivo o il grassetto piuttosto che il rientro), questo CV è eccellente. Sebbene sia un CV di ambito farmaceutico, è troppo lungo per attirare l'attenzione di un datore di lavoro di questo settore. Sarebbe più appropriato per un aspirante ricercatore universitario o per chi cerchi un incarico presso un comitato consultivo.

  • dottorato in biologia

    Vai a pagina 20 per l'esempio di CV di Jane Alexander. Qui sono presenti pochi errori e di poca importanza, tuttavia si vanno a sommare tra loro. L'indirizzo di Jane avrebbe potuto essere inserito nella prima riga, anziché occuparne quattro, così ponendo molta enfasi su un dettaglio poco importante. Un'altra riga, nella seconda pagina, viene sprecata per comunicare al lettore che quanto segue è la continuazione della sezione iniziata nella pagina precedente. Sono presenti degli errori grammaticali nelle prime righe: Magna cum laude dovrebbe essere in corsivo. Infine, la formattazione non è omogenea in tutto il curriculum. È una candidata ideale, ma alcuni aspetti del suo CV la fanno sembrare più disorganizzata e meno qualificata di quanto lei non pensi.

  • scienze politiche e studi ambientalistici

    Anche questo è un classico CV nello stile del Regno Unito. L'impostazione è superlativa, l'unico problema è la coerenza nell'uso dei tempi verbali.

  • candidatura per un dottorato in scienze politiche e della comunicazione

    Questo esempio è eccellente per mostrare come includere una precedente esperienza lavorativa che, pur non essendo accademica, è, in qualche misura, rilevante ai fini della propria carriera. L'uso del grassetto per evidenziare il suo nome nella sezione dedicata alle Pubblicazioni aiuta a spezzare una grafica altrimenti ripetitiva, ma nel complesso, l'impostazione è chiara e semplice. Da notare come gli interessi e le associazioni professionali siano presentati insieme, nella sezione relativa alle "attività".

  • dottorato in letteratura

    Sebbene la candidata abbia inserito tutte le informazioni richieste, focalizzandosi molto sulle sue precedenti esperienze come insegnante, il CV nel suo complesso risulta disordinato. Ricorda di dare maggiore peso ai tuoi punti di forza. In questo caso, l'impiego nel campo dell'insegnamento avrebbe dovuto essere presentato per primo, e non a pagina 4.

  • dottorato in filosofia

    Questo è un ottimo esempio per un professionista. Tieni presente che, se il tuo CV andrà ad occupare più pagine (questo ne conta sette), lasciare degli spazi bianchi può essere una buona scelta. L'importante è che sia chiaro, ben organizzato e di facile leggibilità.

  • dottorato in architettura

    Al potenziale datore di lavoro basterà scorrere la prima pagina di questo esempio, per scoprire del dottorato ad Harvard, di tutte le pubblicazioni, della borsa di studio e dei vari premi vinti. Lo spazio a disposizione è stato usato in modo intelligente. Il candidato è anche consapevole che il suo punto di maggior forza è la sua formazione. Ecco perché ha deciso di posizionare il suo interesse nell'ambito della ricerca e dell'insegnamento nella parte centrale. Inserirli così presto è una scelta insolita, ma in questo caso funziona. Per spezzare l'omogeneità grafica, suggeriamo di utilizzare il grassetto per le date nella sezione dedicata alla borsa di studio e ai premi.

  • dottorato in musica

    Quello di Vidita Chatterjee è un altro esempio di CV efficace. La posizione ricoperta attualmente è stata posta per prima, così da enfatizzare la sua esperienza nell'insegnamento, mentre la sezione riservata all'istruzione mette bene in risalto il suo titolo di studio in Scienze della formazione. È un modo efficace per far risaltare l'informazione più importante, ovvero, l'intenzione di diventare un'insegnante di musica a livello professionale. L'uso efficace della spaziatura e dell'allineamento delle date conferisce al CV un aspetto professionale.

  • storia americana

    Un altro esempio efficace di come creare un CV. L'impostazione consente al lettore di capire a un primo sguardo quali siano le qualifiche della candidata. La scelta di disporre i suoi interessi nella ricerca tutti su un'unica riga, separandoli con il punto e virgola, consente al lettore di visualizzare la sua esperienze nella ricerca sulla prima pagina, piuttosto che sulla seconda. L'uso corretto del grassetto permette inoltre di individuare facilmente le informazioni più importanti. L'aggiunta della sezione dedicata alle lingue straniere è una scelta intelligente, potendo lei vantare un'ottima padronanza della lingua ed essendo questa una competenza rilevante nel suo campo di studi (Storia).

  • studente di psicologia

    Questo esempio di CV, arricchito da descrizioni utili e contraddistinte, è molto efficace per uno studente di Psicologia. Usare delle citazioni nella sezione delle Referenze non è un requisito per tutti i campi, ma segue lo stile APA, molto usato nel campo della psicologia. Lo spazio a disposizione viene usato in modo sapiente, con le date disposte in ordine e le descrizioni pensate affinché il lettore possa spostarsi con naturalezza da una sezione all'altra. Le descrizioni stesse potrebbero comportare un po' di lavoro. Ricordati di descrivere i tuoi conseguimenti fornendo qualche dettaglio, e non limitandoti ad elencarli.

  • studente universitario di matematica e fisica

    Questo esempio è ottimo per un giovane professionista con un'esperienza limitata nel campo della ricerca, e si adatta facilmente ad ogni settore. Le informazioni relative al candidato dovrebbero tuttavia essere poste in maggior risalto (non nascoste alla fine) e si dovrebbe porre più attenzione all'impostazione grafica. Soprattutto se il CV è corto, bisogna fare molta attenzione alla gestione degli spazi vuoti. La sezione intitolata "Esperienza accademica e professionale pertinente" necessiterebbe di una modifica per renderla più leggibile.

  • dottorato scientifico in fisica

    Utilizzando soltanto due pagine, questo CV riesce a trasmettere tutte le credenziali del candidato, il suo potenziale e la sua personalità, riuscendo ad aggiungere, alla fine, anche una nota sui suoi interessi e gli hobby. L'enfasi sul tennis, lungo tutto il CV, è un po' troppo marcata: si sarebbe dovuta limitare alla sezione sulle attività o sull'impiego. Ciononostante, in linea di massima si presenta come un CV ben scritto.

  • ingegnere chimico

    Il riepilogo professionale in questo esempio potrebbe essere rivisto, in quanto si limita a descrivere delle caratteristiche, più che evidenziare i traguardi conseguiti. La dicitura "Ottime capacità comunicative", utilizzata come frase a sé stante, è decisamente fuori luogo. L'utilizzo di un grafico per presentare la propria istruzione è una buona scelta, che permette di organizzare le informazioni e, visivamente, costituisce un elemento unico del CV. Si presume che la sezione dedicata alla storia personale sia stata richiesta dal potenziale datore di lavoro, o che sia tipica nel Pakistan. Ciononostante, la parte dedicata alla propria personalità dovrebbe essere sostituita, più efficacemente, da una dedicata ai traguardi raggiunti. Siamo tutti in possesso di determinate caratteristiche, ma descrivere i tuoi conseguimenti dimostra cosa tu sia effettivamente in grado di fare.

  • farmacoterapia

    La sezione motivazionale presenta delle ripetizioni (nuovo/nuovo/nuovo). Sono anche presenti dei refusi che avrebbero potuto tranquillamente essere corretti con un'attenta revisione. Nella seconda pagina, gli elenchi puntati avrebbero potuto essere distanziati per dare un miglior senso di ordine e chiarezza. Ciò premesso, il candidato ha descritto i propri conseguimenti in modo diretto, chiaro ed efficace. Dimensione: 350 KB

  • Suggerimenti per un migliore CV

    Non esiste un formato di CV standard, quindi cerca di rendere il tuo il più efficace possibile.

    Verifica sempre il formato richiesto dai datori di lavoro. Infatti, non ci sono regole standard da seguire, a meno che nell'annuncio non siano presenti indicazioni chiare sulla struttura da dare al CV. Ricordati però che il tuo nome e le informazioni di contatto devono essere poste per prime, e che devi inserire le sezioni principali sopra descritte. Il resto riguarda solamente ciò che vuoi enfatizzare nel tuo CV. Tutto dipende da cosa, secondo te, è più importante per il tuo potenziale datore di lavoro.

    Quali sezioni vanno poste all'inizio? Se stai facendo domanda per un'università basata sulla ricerca, quelle relative alle ricerche e alle pubblicazioni. Se sei un laureato e ti stai candidando per un dottorato, allora devi porre più enfasi sulla tua istruzione, che rappresenta indubbiamente il tuo traguardo di maggior rilievo e più recente. Un'università focalizzata sull'insegnamento, indica che la tua esperienza con l'insegnamento deve andare per prima.

    Se invece ti stai inserendo in un settore, allora devi evidenziare le tue competenze tecniche e le tue esperienze nel campo dell'amministrazione. Persino il servizio alla comunità potrebbe risultare importante. Molti datori di lavoro si concentrano sulla prima metà della prima pagina, quindi dovresti esordire con la sezione che meglio evidenzia le tue capacità o che meglio si adatta alla posizione per cui ti stai candidando.

    Trova esempi di CV nel tuo campo e impara da questi

    Scorri i nostri numerosi esempi per vedere come altri hanno impiegato al meglio le proprie capacità e le precedenti esperienze. Chiedi a coloro che operano nella tua stessa disciplina di mostrarti il loro CV. Sarebbe anche meglio riuscire a scoprire chi di loro ha incontrato qualche difficoltà per trovare una posizione e chi, invece, è stato scelto immediatamente. Se queste persone hanno competenze più o meno simili, puoi usare i loro CV come esempi, rispettivamente per un CV efficace e per uno più debole. Ma la soluzione migliore è fare affidamento sugli esempi e i modelli di CV dell'ampio repertorio di Hloom.

    I datori apprezzano i conseguimenti

    Le qualità rappresentano un potenziale. I risultati ottenuti raffigurano la realtà. Secondo te, a cosa dà più importanza un datore di lavoro? Nel tuo CV, punta sui traguardi conseguiti e sulle responsabilità, piuttosto che sulle caratteristiche. Per esempio, è molto più efficace dire che sei stato a capo di un team in uno studio di ricerca, facendo sì che lo studio venisse completato in tempi record nonostante lo scarso budget, che non limitarti a dire che possiedi una buona (e intangibile) "propensione alla leadership".

    Layout del CV e formattazione del documento sono importanti

    L'uso sapiente degli spazi bianchi e una buona leggibilità sono due aspetti della massima importanza. Per farti un'idea dell'efficacia dell'impostazione grafica, puoi utilizzare l'anteprima di stampa di MS Word. Ti aiuterà a renderti conto se la dimensione del font è appropriata, se i margini sono troppo larghi o troppo stretti, o se le informazioni sono troppo accorpate. Nell'industria, la spaziatura è estremamente importante: prediligi la chiarezza e la leggibilità, rispetto alla straordinarietà e alla lunghezza.

    Non essere troppo pignolo con i caratteri. Per motivi di stile, potrebbe essere preferibile adottare un font semplice, utilizzando dove opportuno il grassetto o il corsivo. L'uso di più font contemporaneamente ha in genere un effetto disarmonico, mentre quello che dovresti trasmettere è chiarezza e organizzazione. Questi aspetti, infatti, non aiuterebbero solo nella leggibilità del curriculum, ma farebbero anche apparire te come un candidato diretto e organizzato. Sfoglia il nostro ampio repertorio di modelli di CV Hloom e usa il nostro programma, semplice e intuitivo, per creare un CV efficace e professionale.

    Crea il CV perfetto

    Creare il tuo CV professionale è semplice, con gli strumenti per CV di Hloom. Il nostro repertorio di modelli di CV e il nostro programma, semplice ed intuitivo, per la creazione di un CV, possono aiutarti a realizzare un documento capace di farti emergere rispetto agli altri candidati e di farti ottenere il lavoro che desideri.